Il Vuoto

il

Sono questi i momenti in cui si vede se uno ha le palle…
I momenti in cui ti crolla tutto addosso e devi andare avanti.
Bisogna fare tesoro delle esperienze e non ripetere gli errori…Ma cazzo se é dura!
64 nell’individuale e 10i a squadre, come prima gara di qualificazione olimpica non male…Peggio!
Troppo entusiasmo, poco costruttivo, poco attento nell’individuale. Troppo giù nella gara a squadre per essere realmente d’aiuto. E poi comunque la sfortuna (alla quale non credo molto) ci si mette e ti fa girare tutto storto. Un week end che sembra più che altro un brutto sogno.
Allora che serve lavorare duro in uno sport dove non serve solo preparazione fisica o mentale, dove non si può programmare nulla, dove se fai la cosa giusta può essere che perdi lo stesso. Si dice che é proprio quello il bello… ma perché certi vanno sempre bene nei momenti giusti? E perché io non ci riesco?
In realtà non credo veramente di non valere come dico, ma bisogna essere oggettivi, e qui le cose non vanno come devono. Come vorrei andassero. Ma con i sogni non si fanno i fatti, con le parole non si fa nulla se non delle frasi che non servono a nulla.
Nel prossimo post magari spiegherò meglio la situazione, per ora ho bisogno di un piccolo sfogo, mi sento vuoto, devo ritrovare qualcosa che mi faccia credere che posso andare avanti.
La positività non é servita, anzi, ha ostacolato il mio cammino.
E allora si deve ricominciare tutto da capo, la parola giusta per il sentimento potrebbe essere “affranto”…
Morto, carne morta.
Era tanto che non mi sentivo così, che male che si sta…

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    …innanzitutto complimenti per il sottofondo musicale! :vedi, per esempio, l\’altro giorno parlandone mi dicevi che avevi problemi con il sistema per far partire automaticamente la musica. ora li hai , evidentemente, risolti! questo è semplicemente il \”ciclo della vita!.\” lo sai che anche a noi sono successi, succedono e succederanno fatti ai quali non sappiamo dare una spiegazione, ma che devono essere risolti: bene , allora cosa fare: la stessa cosa che stai facendo tu ora. analizzare l\’accaduto, vedere cosa si può fare nell\’immediato ed eventualmente ricordarsi cosa abbiamo fatto per risolvere la cosa , se è stata risoltta positivamente! in ogni caso la tua consapevolezza di essere sulla giusta strada per me è un pilastro che tu non devi mai, mai andare a rimuovere, perchè questa è la verità! da qui potrai partire per tutte le tue deduzioni, ma sempre senza rammarichi o eccessivi sguardi indietro: ciò che è stato è stato, sia esso buono o cattivo e spotrattutto ogni esperienza la devi vedere sempre e SOLO in funzione COSTRUTTIVA! per quanto riguarda poi quelli che tu dici essere \”pronti\” sempre quando serve vorrei farti capire che , dato che li conosco anch\’io , ti posso garantire che non hanno mai ottenuto dei risultati come quelli tuoi di quest\’anno! pertanto , secondo me, erano loro ad invidiare la tua presenza tecnica alle gare e la tua capacità di cavartela nelle situazioni che a loro erano ostiche! perciò capisci che questo è un momento che non dovrai mai dimenticare, ma che ti serve SOLO per ragionarci su con chi ti sta seguendo nel tuo lavoro e cercare di trovare la soluzione più rapida, ma soprattutto più efficace! non ci si deve abbattere quando tutto sembra stia andando rovescio: bisogna continuare a lavorare a pieno ritmo, cosciente che la strada imboccata è quella giusta e non dimenticare mai che anche l\’ultimo degli atleti potrebbe essere un cattivo cliente! Forza, gira pagina e riprendi daccapo il discorso!

    "Mi piace"

  2. Anonimo ha detto:

    b

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...