Cronaca Di Una Fine Annunciata.

il

  • Annalisa SMS: sono a casa da lavoro fino a mercoledì
  • Io SMS: Amore, bene, così ci possiamo vedere, solo che io mi alleno fino a giovedì… dobbiamo trovare una soluzione.
  • Annalisa SMS: No… Pensavo di venire io… ma devo studiare… e quindi… bo
  • Io SMS: Amore per me và bene se vieni, sono più che contento…
  • Annalisa SMS: Non so…la vedo una cazzata… e probabilmente un’ ipocrisia…sarei stupida…creare un’illusione inutile che non ci porta da nessuna parte…

…E allora chiamo… E le dico che che mi pare che non ci siamo capiti, che non la vedo un’ipocrisia cercare di tornare uniti e lei dice che lo sarebbe da parte sua, e io che allora non vuole stare assieme a mese la pensa così … e lei… “Certo, te l’ho detto già ieri”…
Io allora impazzisco e le dico che allora forse si é semplicemente stancata di me, ma lei nega…
Io non ci vedo più e in sintesi, dopo pochi secondi, parolaccia, “non chiamarmi più” e fine.
Ed ora la sezione frasi celebri (ovviamente sue):

  1. Non ti lascerò mai…
  2. Mi lascerai tu di sicuro perché io non ci riesco.
  3. Io ti amo, sei tu che non mi ami.
  4. Se tu mi volessi solo la metà del bene che ti voglio io…
  5. Lo so, mi fai le corna, anche io sai…
  6. Sei uno stronzo, io sono un amore.
  7. Quando mi stancherò di noi due, anche se penso ti stancherai prima tu (perché io non mi stancherò mai) , te lo dirò subito, sono fatta così, non riesco a non essere sincera…

… e mi fermo qui… Certo l’ultima mi é venuta molto in mente ultimamente dato che io, cretino come pochi, le credevo anche, a volte mi sentivo anche in colpa, quasi come se quelllo non sincero fossi io…
Resta poco da dire, o almeno, ci sarebbe moltissimo, che alla fine é come niente…
Ovvio che non sono felice, ma crescendo mi sto rendendo conto di due fatti: il primo é che tutte, ma proprio tutte le cose hanno un inizio ed una fine, per quanto noi possiamo pensare certe siano eterne, non é così, tutto finisce, e bisogna cercare di godersela finché si può, e non stupirsi se ad un certo punto tutto finisce; il secondo é la ripetitività di frasi e fatti nei miei rapporti che mi porta a pensare che le donne o sono tutte uguali (banale), o che io le trovo involontariamente tutte di un certo target, o che in un certo senso le plasmo fino ad essere tutte delle copie. Di certo se non facessi una vita così particolare, una vita che influisce anche sul mio modo di essere e di agire, sarebbe tutto più “normale”, giornate “normali”, relazioni “normali”, magari più durature… magari sarei anche già sposato… oppure sarei una specie di Bukowsky ventenne… Non si sà. Di certo sono ragionamenti che non servono perché io sono così, e sto iniziando ora a raccogliere un minimo di quello che ho seminato e ora “I’ve tasted blood and I want more”, di conseguenza non ci sono ragioni per fermarsi.
Sempre sperando che tutto ciò serva, ma non si può sapere il futuro, sennò si chiamerebbe presente o passato, perciò aspetto e mi metto nella migliore condizione per realizzare i miei sogni.
Per concludere non credo che i discorsi che mi hai fatto, cara Annalisa, siano veri, non credo alle tue motivazioni, credo ci fosse sotto qualcosa che non mi volevi dire, ma io sono stanco di tirarti fuori le parole di bocca, penso che io non mi sarei potuto comportare meglio, io da quando ci siamo conosciuti, mi sono sempre più avvicinato a te, tu sei andata ad altalena, fino alla fine in cui io ti amavo (sì, ti amavo, non serve dirlo per forza!) e tu chiaramente non mi volevi.
Ciao, io ti ricordo così: felice, sorridente e con due occhioni grandi… un viso che non vedevo da tempo e che mi sa che non rivedrò più…

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    … ho provato a chiamarti, e probabilmente non mi vuoi nemmeno sentire.. e io lo accetto… solo ci tenevo ad essere chiara una volta per tutte, dirti ogni cosa senza mai fermarmi e poi riagganciare… Sotto a tutto questo non c\’è nulla da tirar fuori, ci sono solo io che mi rendo conto di non voler più darti tutte quelle piccole attenzioni che erano riservate solo a te… attenzioni e tempo che ora riservo a me… Stancata probabilmente no, ma del resto, tu mi dicevi -io, più di così, non posso e non voglio darti-… frase che più di una volta mi ha fatto versare lacrime… E io che avrei dato anche la vita e l\’aria che respiravo per te… perchè non potevo essere ricambiata…??? E così, come ti ho sempre detto, prima o poi mi stanco anch\’io di essere una piccola parte della tua vita, quando tu invece eri la parte fondamentale della mia… Ma non voglio fartene una colpa, ti ho sempre accettato così, e versato lacrime in silenzio, e di nascosto quando a me mancavano quelle piccole, e per te, stupide attenzioni che ogni altra ragazza aveva… ma io lo accettavo, amavo, e amo la scherma più di te… perchè tu mi hai insegnato ad amarla… e se capitava mi sentissi trascurata, questa era l\’unica consolazione che avevo… In questo momento tu hai un cammino da percorrere, quel sogno che fin da bambino conservi in un cassetto del tuo cuore (e ti ho sempre ammirato per questo)… io il mio sogno me lo sono creata, e come è giusto che sia, anche io voglio portarlo a termine… Le nostre strade si dividono solo perchè ho capito che andare avanti così non fa bene ad entrambi, troppe tensioni nell\’ultimo periodo, e dentro di me è nata una voglia incredibile di scappare lontana, per ritrovare la pace che un tempo mi davi tu, ma che ora sembra essere svanita… Probabilmente il destino ha voluto così, sono convinta che tutto sia destinato a finire, e anche il Noi che mi dava gioia, ora, e nell\’ultimo periodo mi ha dato solo preoccupazioni e tristezza… Ipocrisia nel venire a Milano sì, solo perchè non voglio darti speranze inutili… decisione presa… e anche se ci ho messo un po\’ a capirlo, sarebbe stato stupido continuare a dividere le nostre vite in questo modo… la fiamma probabilmente si è spenta… e io sarei stata ipocrita se avessi voluto continuare a credere in una cosa in cui non avrei dato nulla… e non volevo, e non voglio prenderti in giro, perchè non lo meriti… Solo un consiglio: nella prossima storia che avrai, cerca di darti un po\’ di più… non essere convinto di trasmettere molto alle persone, se a loro arriva solo una minima parte di come sei… Un Ti Amo, qualche volta ad una persona può far piacere sentirselo dire, e non solo quando questa persona perde ogni stima in sè stessa, e smette di trasmetterti emozioni… Un abbraccio quando si è tristi lo si può avere anche dal proprio ragazzo, senza sentirsi rispondere – devi crescere, arrangiati-… Cose per te inutili, ma non per chi ti sta attorno…Io comunque, ora mi sento di dirti che continuerò a volerti bene, due anni non si dimenticano tanto facilmente, continuerò a starti accanto, se me ne darai la possibilità… conserverò in un cassetto del mio cuore le emozioni che solo tu sei stato in grado di darmi, continuerò a stringere la coccia ad ogni tua gara e a mandarti la mia energia positiva… perchè sono sempre convinta che tu meriti il meglio, meriti di realizzare i tuoi sogni… e anche se non ti sarò accanto il ricordo di te continuerà a vivere dentro di me… So che non sarà semplice, ma sono convinta che presto capirai che questa decisione è stata presa per entrambi… e il tempo sicuramente sarà in grado di colmare il vuoto che ora regna dentro di me…Ti Abbraccio ForteAnnalisa

    "Mi piace"

  2. Alberto ha detto:

    Allora, inserisco su google le parole \”peli incariniti\” e non so come (non chiedermelo) esce fuori la foto della tua (ex) annalisa. Poi leggo il tuo post e decido di commentare. Entro e leggo il commento di Annalisa. Cosa dire? Beh, è sempre errato giudicare situazioni del genere perché non le si è vissute in prima persona.Annalisa, se gli vuoi davvero bene, non lo chiamare più, perché faresti solo peggio. Quando qualcosa finisce è meglio lasciarlo morire in pace. Escludo possiate essere mai amici, almeno non per adesso. Sarò anche banale, ma è il tempo che decide tutto. In bocca a lupo a tutti e due,Alberto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...