il

Radiohead's In Rainbow Album Artwork (Remix)

Dal gelo dell’inverno che sta arrivando, almeno nel mio amato Veneto (V come Veneto) , riprendo a scrivere su questeL’ aria (inquinata) dei mondiali di San Pietroburgo sta uscendo dai miei polmoni, e con essa i pensieri negativi. Si pensa solo che la qualificazione é quasi matematica e a lavorare per Agosto: per l’occasione di una vita.
In questo periodo di “vacanza” sto un po’ facendo il manager di me stesso (come certi metodi di scarsa efficacia consigliano in altrettanto inutili libri), per cercare di tirare su due lire, e mettere delle basi per il futuro. Ma di un procuratore serio nemmeno l’ombra…
Intanto però l’agenda é piena di impegni, e io vago con la Leon (l’ Ibiza é ancora a riparare…) di cortesia per l’ Italia.
Sto cercando di smuovermi da questa situazione di “stallo” perenne in cui sto bene, ma non miglioro né economicamente, né, di conseguenza, come stile di vita (ed io penso che alla fine tutto porti allo sport…) : vorrei, in sintesi, stare meglio… meglio di ora. E non ci riesco.
Allora mi distraggo un pochettino con le nuove uscite musicali, mi sto letteralmente “uccidendo” di Radiohead: ho scaricato dal sito ufficiale il nuovo album, “In Rainbows”, che ascolto a ripetizione. Mi é stato consegnato dall’ America poi il nuovo di Ben Harper & the Innocent Criminals, “Lifeline”, non male, ma lontano dai suoi primi capolavori. Sarà snche Ben in un periodo di Limbo creativo.
Sono sempre in cerca di un telefono/organizer/computer portatilissimo e sono sempre indeciso. Perché cazzo non si possono provare i telefoni in un negozio?!! Le scarpe te le fanno provare no? Un abito te lo provi no? Ci sono persino i periodi di prova per la TV on demand in cui ti montano e smontano tutto un apparato a casa tua… Ma non ti possono accendere un telefono!!! E quindi sono lento…Molto, ma almeno passo il tempo… e vedo se ne escono di nuovi. In attesa dell’ iPhone, ma già sbloccato dalla Apple: chissà che capiscano. Steve (Jobs, n.d.a.), cerca di capire che facendo così ti tiri la zappa sui piedi…
E’ ritornata poi la passione per i vestiti, e per il “lusso” ( ma non di certo sfrenato, il cheap lusso, pacato, il lusso misto vintage…). Ho quindi concluso che a Natale farò arrivare qualcosa del genere, come una giacca Capalbio o delle scarpe Etro … Tanto per rinnovare il guardaroba che ormai ha un po’ di tarme… Chi ha orecchie per intendere in tenda (che simpa…).
Per ora me ne vado (in Leon) a vedere 2 negozi in centro…

P.S.: Aspettando che la sintassi ritorni in me, a scapito delle associazioni di idee alla rinfusa…
Chiedo Scusa a tutti i lettori divenuti strabici nell’ultimo periodo.

—————-
Now playing: Radiohead – Nude
via FoxyTunes

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...